Assistenza Clienti whatsapp dal lun al ven 9 - 18

Come non ingrassare a Natale

I 5 trucchi della nutrizionista

Come non ingrassare a natale?


E' la domanda del mese.
Siamo tutti in bilico tra la voglia di lasciarci andare (in fondo, sono le feste) e la paura di vedere l'ago della bilancia irrimediabilmente salire. Che fare? No problem, non è detto che si debba rinunciare a tutto o mettere peso: per fortuna Dio, o chi per lui, ha creato i compromessi.
Vediamo insieme alla nostra nutrizionista, Luisa Blandino, cosa mangiare a Natale per non ingrassare e soprattutto gli escamotage che possiamo trovare.






Come fare per non ingrassare a Natale?


1. Dobbiamo festeggiare, non mangiare! 

Il cenone è l’occasione per stare insieme ad amici e parenti. Concentriamoci sulle relazioni, cercando di interagire il più possibile e non mangiucchiare mentre parliamo. Quando si va a tavola, invece, sediamoci tranquillamente e gustiamo il nostro piatto.


2. Chi ben comincia è a metà dell'opera

Iniziamo con un pranzo leggero nel giorno della Vigilia. In vista dell'abbondante pasto serale, nel pranzo del 24 la nutrizionista Blandino consiglia di optare per un pasto leggero e semplice, con pochi condimenti o salse. Un'insalata con una fonte proteica potrebbe essere un esempio. Risparmiate alcolici e bibite gasate per dopo! 

3. Durante il cenone, muoversi.

Certo, non potete fare i chilometri ma neanche è il caso di restare seduti per tutta la serata. Alzatevi ogni tanto e chiacchierate. Il plus? Farsi una passeggiata dopo cena.

4. Verdure a go go

Cercate subito le verdure e concentratevi su quelle. Vi sentirete sazi e sarete meno tentati dai terribili stuzzichini ingrassanti e dalle tartine pantagrueliche. Se proprio volete essere ligi, puntate su carpacci ed affettati e una fetta di panettone non vi sarà negata.

5. Alcool? Ma anche sì.

Tenete sempre in mano il vostro bicchiere di vino o prosecco. Con la mano impegnata sarà più difficile prendere cibo. bevete poco ma buono: il vino rosso è il migliore tra tutti (ovviamente in giuste quantità). Evitate, invece, i cocktail e i superalcolici, privi di qualsiasi valore nutritivo e ricchissimi di zuccheri e calorie. 


Dimagrire dopo le feste di Natale


E’ consuetudine prolungare le feste natalizie fino all’epifania. E’ importante, invece, non eccedere nei giorni successivi le festività ma ritornare ad un corretto regime alimentare.
Ecco qualche consiglio utile:
1. Non pesatevi nei giorni successivi alle abbuffate: spesso i liquidi sono i principali responsabili dei kg che vediamo in più sulla bilancia.
2. Via gli avanzi! L’abbondanza delle pietanze fa sì che vengano consumate nei giorni successivi, vi consiglio, dunque, di cucinare il giusto senza eccedere nella quantità ed evitare sprechi.
3. Non digiunate per compensare gli eccessi: optate per pasti leggeri e bilanciati, in cui siano presenti i macronutrienti principali, senza rinunciare a nulla. 
4. Riducete le porzioni: usate le stoviglie piccole e riempite il piatto per tre quarti, è la “misura ideale” per sentirci soddisfatti di ciò che mangiamo. Secondo uno studio americano è bene usare piatti di dimensioni contenute e riempirli all'80 per cento: saremo sazi lo stesso.
5. Mangiate molte verdure: le fibre vi aiuteranno nel rallentare l’assorbimento degli zuccheri e sentirvi più sazi.
6. Idratatevi correttamente: bevete molta acqua e/o tisane. 
7. Non eccedete nell’assunzione di carboidrati: ricordatevi di scegliere tra le varie fonti glucidiche e di non accoppiare due alimenti di composizione simile come pane e pasta.
8. Non saltate alcun pasto: tre pasti principali e due spuntini come legge universale!