L'obesità ci fa invecchiare prima, lo dice studio canadese

Il commento della dottoressa Gentile

Odoo • Immagine e testo

La nostra nutrizionista, Simona Gentile, ha commentato un articolo che ci ricorda di come l'obesità sia origine di numerosi problemi per l'uomo. Tra questi l'invecchiamento, come riportato in questo articolo: 

https://www.pharmastar.it/news/diabete/lobesit-ci-fa-invecchiare-prima-lo-dice-studio-canadese-31479

"L'obesità - commenta la dottoressa Gentile - riduce l'aspettativa di vita di 5,8 anni negli uomini e 7,1 anni nelle donne una volta superati i 40 anni, una conseguenza parzialmente attribuibile al fatto che un eccesso di peso accelera l'invecchiamento a livelli multipli, riducendo le capacità cognitive e aumentando le possibilità di sviluppare #diabete di tipo 2, Alzheimer, malattie cardiovascolari, cancro e altre patologie.

Interessanti i risultati di un nuovo studio canadese da poco pubblicato sulla rivista Obesity Review secondo cui i meccanismi che favoriscono l'insorgenza precoce delle patologie croniche nell'obesità viaggiano parallelamente a quelli dell'invecchiamento.

Questo conferma ancora una volta l'importanza di una corretta nutrizione e di uno stile di vita sano.

Per questo è importante tenere sotto controllo il peso e rivolgersi ad uno specialista in caso ci sia bisogno di una #dieta per dimagrire ed EVITARE accuratamente il fai-da-te.

Come sempre, se avete bisogno di maggiori informazioni contattateci".