OMS: Conte e Speranza all’Assemblea Generale

Il Premier ha raccontato l’influenza del virus sulle vite degli italiani, il Ministro ha spinto per un vaccino pubblico globale

Si è tenuta il 19 maggio la 73esima edizione dell’Assemblea Generale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, durante la quale è stata approvata una risoluzione sulle strategie per la lotta al Covid-19, proposta dalla UE e da altri 100 Paesi (Cina compresa). 

Gli stati membri hanno confermato la fiducia all’Oms nel ruolo di guida, ma hanno anche avanzato una serie di richieste al Direttore Generale. 

L’impegno dei Paesi partecipanti è stato totale: tutti hanno riconosciuto il principio di equità nell’accesso a terapie per il contrasto al virus e l’impegno sarà legato alla rimozione di eventuali ostacoli per chi avrà difficoltà nell’accesso alle cure.

All’incontro era presente anche il Premier Giuseppe Conte, che si è così espresso: “Il virus ha cambiato la nostra vita in modi che non potevamo mai immaginare pochi mesi fa. Stiamo vivendo una crisi globale senza precedenti, una crisi che non conosce confini e non risparmia nessuna regione: possiamo solo superarla insieme, attraverso la solidarietà, la cooperazione e la responsabilità reciproca.  Ammettiamolo – ha affermato il Premier - non eravamo completamente preparati per una crisi globale così grande.

Abbiamo dimostrato grande capacità di recupero, ma ora siamo chiamati a imparare le nostre lezioni e sicuramente abbiamo lezioni da imparare. Dobbiamo – ha concluso Conte - rafforzare i meccanismi di allarme rapido, lo scambio di informazioni, l'identificazione delle migliori pratiche per migliorare la preparazione alla pandemia della comunità internazionale.

Come paese impegnato in un efficace multilateralismo, l'Italia ritiene che dovremmo migliorare la nostra architettura sanitaria globale, anche rafforzando il ruolo dell'OMS”.

Durante l’Assemblea Generale ha preso parola anche il Ministro della Salute, Roberto Speranza: "Una sfida fondamentale è rappresentata dallo sviluppo di un vaccino per il COVID-19 sicuro ed efficace. Dobbiamo impegnarci perché il vaccino sia considerato un bene pubblico globale, un diritto di tutti e non un privilegio per pochi".

"Nel mio messaggio - ha spiegato successivamente Speranza a margine dell’Assemblea -  ho voluto sottolineare l’importanza dell’OMS e la necessità di rafforzare il suo ruolo centrale, soprattutto in tempi di crisi. Ma questo vuol dire lavorare insieme per costruire un’Agenzia più forte, ripensando il suo ruolo e le sue funzioni. Dobbiamo assicurarci che sia completamente indipendente da influenze esterne, politiche o finanziarie, e che sia guidata solo dalla scienza.

In questo senso è importante che gli Stati contribuiscano con risorse umane e finanziarie con l’unico obiettivo di aumentare la preparazione e la risposta dei singoli Paesi con il supporto di alto livello tecnico e scientifico dell’Agenzia al servizio di tutti gli individui".

Sapevi che il Villaggio della Salute promuove la prevenzione primaria in tutte le sue attività?

 Prenota la VideoVisita Nutrizionale GRATUITA con Esame Antropometrico

Fai la richiesta: ti ricontattiamo noi!

COMPILA IL MODULO