Uno stile di vita sano per combattere ictus e proteggere la propria salute

Una ricerca testimonia i numerosi vantaggi derivati da alimentazione sana e attività fisica

Condurre uno stile di vita sano può salvarti la vita. A rafforzare questo concetto, già espresso ripetutamente dall’OMS e dalle massime Istituzioni di sanità mondiali, anche una ricerca pubblicata sulla rivista medica Stroke, che ha analizzato 60mila pazienti per oltre 20 anni.

I risultati evidenziano che condurre uno stile di vita più sano aiuterebbe, tra le altre cose, ad evitare problemi di ictus, riducendone di un terzo il rischio. 

Tale dato è certificato da uno studio condotto dalla Harvard T.H. Chan School of Public Health di Boston e pubblicato sulla rivista medica Stroke. 

I ricercatori hanno analizzato 60mila donne tra i 40 e i 69 anni di età che fanno parte del Nurses Health Study del North America: le partecipanti al test sono state monitorate per almeno 20 anni e analizzate in base a diversi fattori e utilizzando strategie di due tipologie: non dietetiche e legate ad un’alimentazione controllata.

Nel primo caso ai pazienti è stato imposto di smettere di fumare, fare attività fisica per più di 30 minuti al giorno. Nel secondo caso, invece, ai pazienti è stato chiesto di mangiare 3 o più volte alla settimana il pesce, mangiare meno di 3 volte alla settimana la carne rossa trasformata e quella non trasformata, magiare una o più volte alla settimana la frutta secca.

Sui soggetti analizzati sono stati rilevati minori rischi di ictus grazie alle strategie dietetiche che hanno quindi confermato l'importanza di mangiare pesce e frutta secca. Il rischio di ictus ischemico è stato più basso per chi ha mangiato poca carne rossa, un maggior consumo di pesce ha diminuito il rischio di ictus emorragico, così come l'ictus cerebrale.

Tutto questo cosa significa?

Lo studio, sostanzialmente, ci spiega che adottare uno stile di vita sano ridurrebbe il rischio di ictus totale tra il 23% e il 25%, del 36% quello ischemico. Volendo però cogliere un significato più ampio si può affermare che mangiare bene e fare attività fisica favorisce soprattutto le persone di età avanzata, che devono necessariamente puntare sulla prevenzione primaria.

 

Sapevi che il Villaggio della Salute promuove la prevenzione primaria in tutte le sue attività?

 Prenota la VideoVisita Nutrizionale GRATUITA con Esame Antropometrico

Fai la richiesta: ti ricontattiamo noi!

COMPILA IL MODULO