Odoo • Immagine e testo

La Prima Visita Nutrizionale

Il paziente viene valutato attraverso un'accurata anamnesi relativa al suo stato di salute, alle sue abitudini di vita e  alle sue preferenze alimentari.

Viene inoltre fatta un’ accurata misurazione dei parametri 
antropometrici* individuali quali il peso, l’altezza, le circonferenze e l’ analisi bio-impedenziometrica* in modo da poter calcolare efficacemente il suo metabolismo basale, le percentuali relative alla massa corporea, l’idratazione e il grado di stress ossidativo. 

Dopo queste valutazioni viene stilato lo Schema Alimentare adeguato fornendo al paziente una terapia alimentare su misura,
costruita in base alle esigenze e alle sue caratteristiche (l’età, le abitudini di vita, le eventuali patologie e il rapporto con il cibo) con la possibilità che possa essere poi  personalizzata e modificata nel tempo in base al cambiamento delle sue necessità. 

Per rendere efficace il percorso intrapreso il paziente viene seguito passo dopo passo con controlli da definire e con assistenza telefonica continua in modo che gli interventi nutrizionali possano essere efficaci e soprattutto duraturi sia dal punto di vista estetico che salutistico.

Viene valutato lo stato nutrizionale ed elaborato un piano alimentare personalizzato con l’obiettivo di ottenere la perdita di peso, ma soprattutto il miglioramento dello stato di benessere .  

*Cos'è l'Antropometria ?    

E' lo studio dell’identità fisica del paziente, attraverso un’attenta misurazione dei parametri antropometrici individuali (peso, altezza e circonferenze), per valutare il metabolismo basale ed i parametri di peso ottimale, il BMI (Body Mass Index), ed il rischio cardiovascolare.

*Cos'è la Bioimpedenziometria? 

E' un esame che permette di analizzare accuratamente la composizione corporea nel paziente, il grado di ossidazione cellulare, l’idratazione intra ed extracellulare. E’ uno strumento fondamentale per poter impostare una dieta personalizzata e monitorare lo stato di salute.